Windows Desktop

Come avviare velocemente Windows.

Introduzione

L’avvio del sistema operativo, spesso, risulta lento e a volte esasperante. La causa è dovuta, quasi certamente, a tutti i servizi e le applicazioni che si avviano insieme al sistema operativo.

Il processo d’avvio di windows avviene in due macro fasi: la prima, come suggeritogli dai settaggi del BIOS, windows processa tutti i componenti hardware attivandone i drivers e i rispettivi servizi per il loro funzionamento. Nella seconda fase Windows processa le configurazioni hardware e i loro servizi e componenti software dell’utente che ne ha fatto l’accesso.

L’utente, spesso, installa dei programmi attivandone le funzionalità senza preoccuparsi della loro configurazione e questo, purtroppo, a lungo andare può creare dei seri rallentamenti all’avvio del sistema operativo. Un esempio elementare può essere l’installazione di un programma il quale, magari per avvertire l’utente che sono disponibili aggiornamenti, posiziona una icona di controllo sulla systray, per intenderci la barra in fondo a destra dove si trova l’orologio, la quale, a seguito di queste operazioni, si arricchisce sempre di più di icone.

SysTray Windows

Esteticamente può essere anche piacevole osservare tutte queste iconine smaglianti e coloratissime ma…di certo non fa bene all’avvio di windows ne tantomeno alla disponibilità delle risorse ed in particolar modo alla Memoria RAM alla quale, a piccolissime porzioni, questi programmi avviati e perfettamente operativi attingono.

Infatti, quasi tutte, queste icone raffigurano una applicazione attiva e che svolge una funzione ben precisa. C’è quella che controlla gli aggiornamenti, c’è quella che controlla la carica delle cartucce della stampante e tanto ma tanto altro. Ma sono realmente necessarie tutti questi programmi attivi ? Direi proprio di no tranne ciò che realmente e seriamente può servire all’avvio di Windows come programmi Antivirus, Antimalware o defender, la cui attivazione e operatività può evitarci dei momenti poco piacevoli.

Quindi procediamo a rimuovere, seppur con dispiacere puramente estetico, tutte queste belle icone almeno quelle che servono a ben poco.

Procedura

Dal pulsante start all’interno del campo di ricerca digitiamo Msconfig ed apriamolo. E’ necessario essere utenti amministratori per attivarlo.

Msconfig

 

Msconfig è una consolle di configurazione del sistema operativo Microsoft Windows e da questa interfaccia possiamo gestire , oltre alle opzioni di avvio, anche i Servizi e le Applicazioni. Si raccomanda di trattare con cautela le varie configurazioni preimpostate in quanto potrebbero compromettere lo stesso avvio del sistema. In questo tutorial ci limiteremo solamente a gestire i programmi che si avviano insieme a Windows.

Una volta avviata l’applicazione clicchiamo sulla scheda Avvio, come nella figura sopra.

Come si può notare ci sono una serie di elementi che se selezionati si avvieranno in automatico. Quindi è facile intuire che tanto più numerosi saranno gli elementi selezionati, tanto più lento sarà l’avvio.

Msconfig

Faccio notare come, in questo caso, all’interno della lista degli elementi da avviare ve ne è uno dal nome incomprensibile e dal produttore Sconosciuto ( come evidenziato nella figura sopra). Quasi certamente non è un buon segno e probabilmente questo programma avviandosi con il sistema metterà in atto azioni di cui non conosciamo lo scopo. E se fosse un programma malintenzionato? Direi che è meglio deselezionarlo e fare in modo di capire cosa sia prima di riattivarlo.

Molti di questi elementi , oltre che poco utili, possono essere anche molto dannosi anzi dannosissimi quindi meglio deselezionare tutto e senza farsi scrupoli, tanto se è disponibile un eventuale aggiornamento per una applicazione ne saremo comunque avvisati non appena la apriremo.

Procediamo a deselezionare ogni cosa lasciando solo lo stretto necessario.

msconfig

 

Da come si può notare, dalla figura sopra, ogni elemento è stato deselezionato lasciando selezionati solo i programmi che, giustamente, dovranno avviarsi con il sistema, in questo caso i software necessari alla sicurezza del computer. Si raccomanda, altresì, di fare attenzione ad aventuali applicazioni tipo connessioni Wifi o altri programmi che realmente necessitano essere avviati.

A questo punto confermando con il pulsante OK il programma ci chiederà se vogliamo riavviare il sistema. La nuova configurazione dell’avvio, infatti sarà disponibile dal riavvio successivo.

Buon avvio veloce a tutti.

Antonio Parisi

 

FacebookTwitterLinkedIn