Antonio Parisi - win-metro101

Come pulire il computer dopo l’utilizzo e la navigazione.

Introduzione

Utilizzare il PC comporta un enorme flusso di informazioni come, ad esempio , tutti i siti che abbiamo visitato, i social network frequentati con tutto ciò che condividiamo, scarichiamo e visualizziamo. Tutte queste informazioni restano memorizzati, in modo temporaneo e cronologico, all’interno del nostro PC ovvero nella nostra memoria di massa che comunemente chiamiamo Hard Disk.

Ovviamente , oltre a consumare spazio nella memoria, questi dati possono fornire preziosissime informazioni, magari a parenti, amici e anche a malintenzionati, ricavando, in base al nostro utilizzo, quelle che possono essere le nostre tendenze o addirittura dati sensibili come informazioni bancarie, sanitarie o password e codici che dir si voglia. Un enorme rischio per la nostra privacy e identità.

Direi che è proprio il caso di non correre rischi. Una sana abitudine che gli utenti dovrebbero acquisire è quella di far perdere le proprie tracce , e la metafora ci calza a meraviglia. A tal proposito consiglio una valido tool gratuito attraverso il quale, con semplici passi, è possibile eliminare tutte quelle informazioni che ci riguardano e che potrebbero crearci qualche disagio.

E’ giusto ricordare che, a prescindere dall’eliminazione dal nostro PC, questi dati tuttavia restano sempre reperibili sui server dei relativi provider come, ad esempio, la cronologia dei siti che abbiamo visitato non sarà più presente nel nostro PC ma resterà,a norma di legge, sul server del gestore telefonico che ci fornisce il servizio ADSL  memorizzata per almeno 6 mesi.

Procedura

Fra i tanti programmi gratuiti che si possono trovare qua e là consiglio CCleaner che potete trovare ed effettuare il download gratuitamente su questo link.

Una volta scaricato il programma ed installato ci troveremo la seguente schermata:

CCleaner

Da come si può notare , dall’immagine, l’interfaccia si presenta semplice e minimale ma consiglio di non sottovalutarlo affatto.

E’ una applicazione che offre tantissime funzionalità, anche le più sofisticate,  utili alla manutenzione del computer sia per la parte applicativa che per la parte sistemistica. Sarà sufficiente selezionare le operazioni di pulizia da effettuare e procedere con la pulizia.

Prima però voglio darvi un prezioso consiglio.

CCleaner-2

Da come si può notare , sulla sinistra, il programma cancella anche le password memorizzate durante i vari accessi a siti o social network ed effettivamente eliminare le password in memoria è una ottima strategia per la nostra sicurezza ma…ce le ricordiamo ancora? Dico questo perchè l’utente, normalmente, quando effettua un login, ad esempio Facebook, accetta quasi sempre che la password venga memorizzata nel pc e poi? se la dimentica!! Ce le avevamo annotate in qualche luogo sicuro? Questo per il semplice fatto che se decidiamo di farne pulizia e poi non dovessimo ricordarci una determinata password come si fa? Si fà che si perderà tempo o a cercarla o addirittura recuperarla con non poca fatica. Ricordate sempre di annotare le password e di custodirle in un luogo sicuro e perchè no anche in una cassaforte se ne avete una!

E’ sufficiente, a questo punto, cliccare sul tasto Avvia Pulizia e il gioco è fatto.

Questa operazione di pulizia , se utilizzata periodicamente, renderà il computer più performante e, sicuramente, anche l’utente ne sarà soddisfatto.

In seguito parleremo di funzionalità avanzate  di questo tool che ci permetteranno di rafforzare il livello di ottimizzazione del nostro computer.

Antonio Parisi

FacebookTwitterLinkedIn