Come proteggere i minori dal Cyberbullismo

Come proteggere i minori dal cyberbullismo

Come proteggere i minori dal Cyberbullismo

Introduzione

Come proteggere i minori dal Cyberbullismo: Un argomento che mi sta molto a cuore è quello del Cyberbullismo. Faccio premessa di non avere titolo in merito ad argomenti psicologici ma in questo articolo mi limiterò alla mia posizione da informatico.

Affrontare la questione del cyberbullismo significa, spesso, lottare contro una difficile condizione in cui vivono le vittime di questo fenomeno e generalmente sono i minori ma anche gli adulti non sono immuni.

L’innovazione tecnologica ha portato, e sta portando, strumenti ed accessori in grado di essere costantemente connessi in rete e questo comporta lo scambio e la condivisione di messaggi, immagini, video e molto altro.

Oggi ognuno di noi è connesso in rete con smartphone, tablet, pc ed altri strumenti tecnologici come smart watch, microcamere e lenti olografiche.

L’utilizzo di questi strumenti connessi tra loro, attraverso messaggistica istantanea e social network, ha cambiato e stravolto notevolmente le abitudini di comunicare ma soprattutto ha generato una pericolosa minaccia verso i minori. Ma come difendere i minori dal Cyber bullismo?

Come affrontare il fenomeno

Innanzitutto ci vorrebbe tanto buon senso da parte dei genitori che felici ed orgogliosi di pubblicare e condividere sui social network le foto dei loro bambini, con un costume di carnevale o teneri atteggiamenti, non si rendono conto che questo potrebbe suscitare alcuni disagi ai minori, tra i loro compagni di scuola e le ilarità che ne potrebbero subire.

Acquistare e dotare un minore di uno smartphone comporta un grande rischio specialmente se in tenera età e se proprio non se ne può fare a meno sarebbe proprio il caso di monitorarne l’utilizzo che ne fa il minore stesso.

Permettere ad un minore l’iscrizione a dei social network comporta enormi rischi e spesso i minori non sono in grado di gestire ciò che comporta la condivisione o la pubblicazione di elementi, a volte denigratori verso altri minori o verso loro stessi.

Sarebbe sempre opportuno che i genitori controllassero spesso ciò che pubblicano e condividono i minori.

E’ consigliabile, per i genitori, monitorare sempre i minori attraverso l’utilizzo del loro personal computer e per fare questo consiglio la lettura del tutorial: Come utilizzare il Controllo Genitori di Windows.

I pericoli che corrono i minori, attraverso le tecnologie, sono molteplici e possono portare quasi sempre a dei gravi disagi e condizioni di vita intollerabili dal loro punto di vista quindi è consigliabile, per i genitori o chi ne ha la tutela, cercare di avere tutta la loro fiducia e di saper affrontare il problema magari con l’aiuto di psicologi in grado di comprendere il loro reale stato d’animo.

Per gli aspetti psicologici consiglio la lettura di questo articolo pubblicato sul blog di Kaspersky.

Antonio Parisi

Lascia un commento