Foglio di calcolo – La funzione logica SE

Foglio di Calcolo - Funzione Logica SE

Foglio di calcolo – La funzione logica SE

In un foglio di calcolo (Spreadsheets) la funzione logica SE ricopre un ruolo di importante utilità in qualsiasi contesto operativo. La funzione fa parte delle logiche Booleane, e si manifesta attraverso una condizione di vero o falso. In pratica si stabilisce un criterio ovvero il test, se questo criterio corrisponde, quindi “vero“, la funzione dà un determinato risultato prestabilito. Se il criterio non corrisponde, quindi “falso“, la funzione dà un altro risultato prestabilito.

Funzione Logica SE semplice a singolo criterio

L’esempio pratico che andiamo ad analizzare, con l’ausilio di Microsoft Excel, prevede uno scenario abbastanza semplice, ovvero un risultato di “Pagella”. Il nostro criterio quindi è il voto assegnato. Se il voto assegnato è uguale o maggiore di 6 il risultato sarà “Promosso”, in questo caso si manifesta la condizione “Vero”. Se il risultato è inferiore di 6 il risultato sarà “Bocciato”, in questo caso si determina la condizione “Falso”.

La formula di base è questa:
=SE(test;se_vero;se_falso)

Microsoft Excel - Funzione SE

Come mostrato nella figura a determinare la condizione, ovvero il “test“, è la cella B2. Quindi come condizione andiamo ad inserire nel test “B2>=6“. inserendo il punto e virgola andiamo a determinare il valore “Promosso” come condizione se_vero. Inseriamo nuovamente il punto e virgola ed determiniamo la condizione se_falso che ovviamente sarà “Bocciato“.

Foglio di calcolo - La funzione logica SE

Microsoft Excel - Funzione SE

Come si può notare al valore del 6 il risulto è Promosso mentre con il 5 il risultato è Bocciato. Si ricorda che in questo caso il risultato è di tipo testuale, quindi deve inserito nelle condizioni se_vero e se_falso all’interno delle virgolette.

Funzione Logica SE a più criteri

Nell’esempio che seguiremo lo scenario è sempre la “Pagella” ma in questo caso le condizioni che si manifestano sono basate su più criteri ovvero a più livelli. Nel primo esempio abbiamo visto che la condizione era basata solo su un criterio nella cella B2 che determinava solo due condizioni di vero o falso quindi Promosso o Bocciato. In questo esempio andiamo a determinare una doppia condizione che darà tre risultati diversi. Quindi al nostro esempio aggiungiamo il risultato “Rimandato” se si manifesta la condizione che il voto, ovvero la cella B2, è uguale a 5.

Prima di procedere con l’esempio è bene specificare che in questo caso la funzione logica SE sarà “nidificata” ovvero nella funzione si annideranno più criteri ed ogni criterio avrà le proprie parentesi di appartenenza. In una funzione nidificata le parentesi assumono colorazione diversa ed ogni singola funzione avrà la propria parentesi colorata. Questo aiuta molto a comprendere la tecnica della nidificazione.

La formula di base è questa:
=SE(test;se_vero;SE(test;se_vero;se_falso))

Foglio di calcolo - La funzione logica SE

Nella figura la formula indicata segue 3 criteri, ovvero Promosso, Rimandato e Bocciato. Le funzioni SE da inserire sono due , una all’interno dell’altra. Per questo motivo si definiscono “Annidate”. La prima Funzione specifica che se B2 è uguale o maggiore di sei, il risultato se_vero sarà Promosso. Successivamente alla prima condizione vera si inserisce la seconda funzione che determina se B2 è uguale a 5 il risultato sarà “Rimandato”. Di conseguenza ogni risultato che non è tra 5 ed uguale o maggiore di 6 sarà una condizione se_falso, quindi “Bocciato”.

Foglio di calcolo -Funzione Logica SE inserimento automatico

Gli esempi fin qui visti sono stati determinati dall’inserimento manuale della formula della condizione logica SE. Vediamo adesso l’inserimento della formula attraverso la selezione di formula con l’inserimento automatico. Vi è da ricordare che con l’inserimento automatico della funzione SE non è possibile nidificare la formula per una funzione SE a più livelli. Come prima azione andiamo a cliccare sul tasto “Inserisci Funzione”

Microsoft Excel - Funzione SE

Quindi digitiamo nella casella di ricerca funzioni il termine SE e selezioniamo la funzione SE e clicchiamo sul pulsante OK

Microsoft Excel - Funzione SE

Nella finestra Argomenti Funzione andiamo a determinare il criterio test con la formula “B2>=6” e specifichiamo che se si manifesta la condizione vera il risultato sarà Promosso. Se si manifesta la condizione falsa il risultato sarà Bocciato. In questo caso non è necessario inserire il risultato tra virgolette in quanto verranno inserite automaticamente. Quindi confermare con il pulsante OK.

Microsoft Excel - Funzione SE

Il presente Tutorial è anche valido al superamento degli esami di certificazione ECDL / EIPASS

 

Antonio Parisi